IL CIELO SU TORINO

Raggiungere un luogo alto è disporre di un punto di vista sulla città straordinario. Un interno proiettato verso l’esterno dove guardare le strade e il loro traffico di persone, gli edifici e le montagne.Il progetto parte da qui. Interpretare negli spazi interni la vista della città, il suo panorama. Il volume completamente vetrato del ristorante rilegge il progetto preliminare e ne amplifica l’apertura verso l’esterno proponendo un luogo affacciato alla piazza e definito solo dalla modellazione plastica della copertura. Il rapporto con l’edificio esistente, importante episodio nella costruzione della città dei primi del novecento e sporadica esplorazione in altezza, è risolto dalla proposta di un nuovo volume netto nella geometria e neutro nella scelta ‘grafica’ dei materiali.

DETTAGLI
  • Progetto: Interni – concorso su invito
  • Dimensione: 750 mq
  • Luogo: Torino
  • Anno: 2011
  • Team: Michele Brunello e Marco Brega (Partners), Pietro Chiodi, Marco Giorgio, Davide Rapp (Associati) con Luca Moscelli, Moataz Farid, con la collaborazione di Giulia Dogliotti, Salah El Din Fahmy, Stefano Grigoletto, Angelo Renna, Yibo Xu
  • Cliente: Reale Mutua Assicurazioni

Share this!

Subscribe to our RSS feed. Tweet this! StumbleUpon Reddit Digg This! Bookmark on Delicious Share on Facebook