GREEN GOLD ISLANDS, TERRITORI A SETACCIO. SANT’ERASMO E MAZZORBO

Partecipante alla sezione Monditalia della 14. Mostra Internazionale di Architettura della Biennale di Venezia

Il 13 e 14 Settembre 2014 Weekend Special con “Green Gold Islands” Monditalia uscirà dal contenitore espositivo delle Corderie per visitare e attraversare le isole di Sant’Erasmo e Mazzorbo. Due isole della Laguna di Venezia paradigma di nuova relazione tra agricoltura periurbana e città, luoghi peculiari e unici che rilevano i bisogni e le mancanze che la città contemporanea oggi ricerca. Sant’Erasmo, un territorio dei desideri che ha perso le energie economiche necessarie per preservare la propria identità: luogo di infinite possibilità che aspetta un’imminente trasformazione. Mazzorbo, un esempio di recupero di proprietà pubbliche semi-abbandonate, che ora generano nuove pratiche ed economie legate all’agricoltura.

Durante il weekend “Green Gold Islands” s’interroga dunque sulla possibilità di trovare nel territorio rurale una concreta possibilità per lo sviluppo e la crescita di nuovi modelli e stili di vita, legati alla riscoperta dell’agricoltura come agente territoriale di sviluppo. L’itinerario esplorativo sulle isole diventa l’occasione per l’incontro e lo scambio sul campo di conoscenze e esperienze diverse, stimolo per una riflessione e discussione che pone la terra al centro, non più tema residuale, bensì bene comune e risorsa di interesse globale.

La giornata del 13 Settembre prevede la prescrizione di tutti i partecipanti e si svolge in tre momenti. Il ritrovo nell'”accumulatore” delle Corderie é il primo passo verso l’immediato imbarco per raggiungere l’isola di Sant’Erasmo. Qui si visitano due luoghi paradigmatici come l’Azienda Vinicola “L’Orto di Venezia” e un’ azienda agricola a gestione innovativa, con una stazione di riflessione presso la Torre Massimiliana. Successivamente ci si imbarca nuovamente alla volta di Mazzorbo per conoscere i progetti in corso e il progetto realizzato dall’azienda Venissa, epicentro di trasformazioni urbane nel sistema Mazzorbo/Burano. Questa stazione è anche il luogo di sintesi e discussione finale della giornata e base per la presentazione del manufatto che verrà depositato nell’”accumulatore” delle Corderie.

Crediti

Titolo: Green Gold Islands, territori a setaccio Sant’Erasmo e Mazzorbo

Curators: Michele Brunello, Sandro Bisà and Giuditta Vendrame

Contributors: DONTSTOP architecture (Michele Brunello and Marco Brega), LIMESLAND (Sandro Bisà and Tiberio Scozzafava), LA JETÉE (Giuditta Vendrame and Paolo Patelli)

Project team: Giorgio Donà, Costantina Verzì, for DONTSTOP architettura                                                                                                        Giorgio Pilla, Marco Ferrari, Pietro Salamone, Roberto Turiddo Pugliese, Silvia Lupi/Baukuh for Limesland

Supporters: L’ORTO DI VENEZIA (Michel Thoulouze), www.ortodivenezia.com, VENISSA (Famiglia Bisol), www.venissa.it, CONSORZIO VENEZIA NATIVA, www.venezianativa.it

Thanks are extended to the institutions, associations and inhabitants living and working on the islands in the Venice Lagoon who will take part in the week-end.

Website:

www.dontstoparch.it

www.limesland.net

http://la-jetee.it

 

Share this!

Subscribe to our RSS feed. Tweet this! StumbleUpon Reddit Digg This! Bookmark on Delicious Share on Facebook