GREEN GOLD ISLANDS, TERRITORI A SETACCIO. SANT’ERASMO E MAZZORBO

Partecipante alla sezione Monditalia della 14. Mostra Internazionale di Architettura della Biennale di Venezia

Il 13 e 14 Settembre 2014 Weekend Special con “Green Gold Islands” Monditalia uscirà dal contenitore espositivo delle Corderie per visitare e attraversare le isole di Sant’Erasmo e Mazzorbo. Due isole della Laguna di Venezia paradigma di nuova relazione tra agricoltura periurbana e città, luoghi peculiari e unici che rilevano i bisogni e le mancanze che la città contemporanea oggi ricerca.

Sant’Erasmo, un territorio dei desideri che ha perso le energie economiche necessarie per preservare la propria identità: luogo di infinite possibilità che aspetta un’imminente trasformazione. Mazzorbo, un esempio di recupero di proprietà pubbliche semi-abbandonate, che ora generano nuove pratiche ed economie legate all’agricoltura.

Durante il weekend “Green Gold Islands” s’interroga dunque sulla possibilità di trovare nel territorio rurale una concreta possibilità per lo sviluppo e la crescita di nuovi modelli e stili di vita, legati alla riscoperta dell’agricoltura come agente territoriale di sviluppo.

L’itinerario esplorativo sulle isole diventa l’occasione per l’incontro e lo scambio sul campo di conoscenze e esperienze diverse, stimolo per una riflessione e discussione che pone la terra al centro, non più tema residuale, bensì bene comune e risorsa di interesse globale. La giornata del 13 Settembre prevede la prescrizione di tutti i partecipanti e si svolge in tre momenti. Il ritrovo nell'”accumulatore” delle Corderie é il primo passo verso l’immediato imbarco per raggiungere l’isola di Sant’Erasmo. Qui si visitano due luoghi paradigmatici come l’Azienda Vinicola “L’Orto di Venezia” e un’ azienda agricola a gestione innovativa, con una stazione di riflessione presso la Torre Massimiliana. Successivamente ci si imbarca nuovamente alla volta di Mazzorbo per conoscere i progetti in corso e il progetto realizzato dall’azienda Venissa, epicentro di trasformazioni urbane nel sistema Mazzorbo/Burano. Questa stazione è anche il luogo di sintesi e discussione finale della giornata e base per la presentazione del manufatto che verrà depositato nell’”accumulatore” delle Corderie.

 

DETTAGLI
  • Progetto: Green Gold Islands, territori a setaccio Sant’Erasmo e Mazzorbo
  • Luogo: Sant’Erasmo, Italia
  • Anno: 2014
  • Curators: Michele Brunello, Sandro Bisà and Giuditta Vendrame
  • Contributors: DONTSTOP architecture (Michele Brunello and Marco Brega), LIMESLAND (Sandro Bisà and Tiberio Scozzafava), LA JETÉE (Giuditta Vendrame and Paolo Patelli)
  • Project team: Giorgio Donà, Caterina Fumagalli, Costantina Verzì, for DONTSTOP architettura
  • Giorgio Pilla, Marco Ferrari, Pietro Salamone,Roberto Turiddo Pugliese, Silvia Lupi/Baukuh for Limesland
  • Supporters: I SAPORI DI SANT’ERASMO, www.isaporidisanterasmo.com, VENISSA (Famiglia Bisol), www.venissa.it, CONSORZIO VENEZIA NATIVA, www.venezianativa.it
  • Si ringraziono inoltre le istituzioni, le associazioni e gli abitanti che lavorano e vivono nelle isole della Laguna di Venezia che prendono parte all’evento.
  • Website: www.dontstoparch.it  www.limesland.net  http://la-jetee.it

Share this!

Subscribe to our RSS feed. Tweet this! StumbleUpon Reddit Digg This! Bookmark on Delicious Share on Facebook