Noi libreria

NOI – Libreria spazio culturale di vicinato è una libreria specializzata in libri illustrati, per questa particolare tipologia di libri Dontstop ha realizzato mensole e librerie mobili appositamente studiate per esporre al meglio le copertine e rendere visibili i disegni.

Noi – Libreria spazio culturale di vicinato è una libreria specializzata in libri illustrati, per questa particolare tipologia di libri Dontstop ha realizzato mensole e librerie mobili appositamente studiate per esporre al meglio le copertine e rendere visibili i disegni.

DONTSTOP Architettura si è occupata in maniera integrata dell’ideazione dell’immagine coordinata e dell’allestimento dei punti vendita della catena di vestiti 3ND. DONTSTOP ha seguito il cliente dallo sviluppo del concept design alla realizzazione dei vari punti vendita. L’allestimento è caratterizzato da strutture modulari metalliche aggregabili in grado di configurare un layout flessibile.

Le tende poste alla sommità degli espositori delimitano le aree funzionali e creano un senso di uniformità all’interno dello spazio ed una percorrenza fluida.

I concetti identitari della squadra sono i protagonisti dell’allestimento della hospitality lounge per il 2016 che coinvolge in particolare gli spazi Beneamata Club e Amboriana Club. L’identità di FC internazionale si manifesta nell’appartenenza alla squadra, nei colori ed elementi ripetuti anche contaminando le grandi fotografie dei protagonisti della prima squadra.

Il progetto di caratterizzazione della stazione dedicata al grande impianto sportivo di San Siro, immagina un percorso di avvicinamento alla superficie e definisce lo spazio di pertinenza destinato al controllo dei flussi durante gli eventi. Tre elementi principali caratterizzano l’ipotesi progettuale: la costruzione di un percorso grafico che attraverso la trasformazione scalare del nome (San Siro Stadium) accompagni verso l’impatto con la monumentalità dello stadio; l’introduzione di uno progressivo trattamento dei rivestimenti delle pareti e delle pavimentazioni che restituisca il percorso principale verso l’impianto e la realizzazione di un nuovo sistema di coperture che sottolinei l’accesso alla metropolitana e si inserisca nel progetto complessivo di riordino del piazzale.

L’intervento per l’appartamento di Piazza Repubblica nasce dall’esigenza del proprietario di dare maggiore privacy alla zona notte della casa ed il desiderio di realizzare una cabina armadio.

Gli ambienti coinvolti sono l’ingresso ed il disimpegno nella zona notte, la camera da letto padronale ed il bagno per i bambini.

Il linguaggio contemporaneo utilizzato è caratterizzato da colori neutri e forme lineari, il bagnetto destinato ai bambini viene invece caratterizzato da un rivestimento giocoso con le mongolfiere di Fornasetti.

Il progetto di riqualifica dello storico Centro Sportivo di Milanello della squadra AC Milan inizia con la caratterizzazione dell’edificio principale. Gli interventi coinvolgono gli spazi di accoglienza, di servizio alla prima squadra e quelli dedicati agli ospiti, rinnovando così l’identità di un club tra i più importanti al mondo.

Il progetto ha rappresentato la prima tappa del percorso di consulenza di Dontstop architettura per il Club AC Milan.

Il volume pensato per l’edificio Tower presenta 15 piani residenziali, e si fonda su un concept architettonico che prevede la sovrapposizione di una serie di 16 plateau, quasi dei plan libre. La sagoma di ogni singolo piano cambia senza compromettere l’immagine dell’edificio studiato in modo da mantenere una forte relazione con l’ambiente esterno ed il contesto. Questa flessibilità distributiva è resa possibile dalle più avanzate tecnologie di costruzione e da una progettazione integrata in BIM fin dalle prime fasi di sviluppo del progetto.

In continuità con le riflessioni fatte durante la fase di masterplanning, riguardanti il dialogo con il contesto, lo studio dell’edificio denominato Maggiolina Gardens si basa su una strategia che prevede la scomposizione del volume dell’edificio in edifici più piccoli e una successiva sovrapposizione a scacchiera dei volumi.

La volumetria finale del Gardens si basa su un gioco di doppie altezze “percettive” che, sfalsate, minimizzano l’impatto in altezza privilegiando lo sviluppo e la percezione orizzontale. Sono stati studiati diversi tipi di tagli degli appartamenti a seconda delle esigenze, questa flessibilità e la differente profondità delle logge estende la zona living delle e genera giochi di piani e vuoti in facciata.

La riqualifica del già esistente Hotel Huaxia, situato a Milano in zona Porta Nuova ha previsto un drastico intervento di rifacimento della facciata fronte strada includendo la demolizione demolizione delle parti sporgenti e la sua caratterizzazione attraverso un nuovo materiale di rivestimento.

Il progetto interviene sull’impianto architettonico in modo da ricreare un dialogo tra i tre edifici che compongono le parti dell’albergo attorno alla corte interna.

Il progetto include anche interventi nelle parti riguardanti le camere e gli spazi comuni.

© 2020 Dontstop architettura snc
A Mab21 website